Appalti-Anac: indicazioni operative su calcolo della soglia di anomalia nel massimo ribasso

Richiamiamo la logoVostra attenzione sul recente Comunicato del Presidente Cantone del 5 Ottobre scorso nel quale l’Anac ha dato importanti indicazioni operative in merito all’applicazione dell’anomalia nelle gare aggiudicate con il criterio del massimo ribasso ed all’esclusione automatica delle offerte anomale.

In particolare segnaliamo come il Comunicato riprenda due delle osservazioni che abbiamo più volte evidenziato.

La prima è relativa alla mancanza nella lettera b) del comma 2 dell’art, 97 del Codice del riferimento all’”arrotondamento all’unità superiore delle offerte di maggior ribasso e di quelle di minor ribasso” che – a detta dell’Autorità – per analogia con quanto previsto in altre lettere dello stesso comma si deve applicare anche in questo caso.

La seconda è relativa alla segnalazione che l’esclusione automatica delle offerte anomale (comma 8 dell’art 97) deve essere applicata quando ci sono almeno 10 offerte; previsione già presente nel Codice ma che di fatto ha avuto applicazioni “incerte” in questa prima fase.

Nel breve Comunicato allegato vengono poi, per ogni lettera del comma 2 dell’art 97 date delle indicazioni.

Non è ancora la  “esemplificazione” che abbiamo recentemente chiesto nel corso dell’audizione del 4 Ottobre in Parlamento, ma un importante passo in quella direzione.

Comunicato Stampa Presidente Cantone

comunicato_5-10-016-anac-pres-cantone