M3S Spa

Logo M3S Spa

 

 

 

Rappresentante Legale dell’azienda, Dott.ssa Anna Maria Mangialomini.

Direttore Angelo Cacciotti

sede

M3S S.p.A.

Largo Ferruccio Mengaroni, 25 – 00133 Roma

 Tel.: 0683522141

 Fax: 06 20630663

 info@m3sspa.it

 

Presentazione

La Soc. M3S S.p.A. nata nel 2017 dalla trasformazione di altra società, ha sede legale in Roma Largo Ferruccio  Mengaroni n. 25 – Tel. 0683522141 – Mail: info@m3sspa.it – Sito web: www.m3sspa.it.

Descrizione dell’attività

 L’obiettivo della creazione di M3S e del suo piano di sviluppo ha riguardato solo lo studio, la ricerca e lo sviluppo di prodotti che coprissero tutte le possibili esigenze collegate con la mission che la società si proponeva. Dalla nascita a tutto il 2019, M3S S.p.A. ha utilizzato esclusivamente la sua forza lavoro, costituita dalla propria struttura tecnica qualificata composta da Ingegneri, geologi e tecnici informatici, in un’ intensa e continua attività di Ricerca e Sviluppo, interamente finanziata con fondi interni, che ha portato la Società a disporre di tutti gli elementi sia hardware che software, che costituiscono oggi la base dei propri apparati. M3S ha sempre curato il progetto, la realizzazione, il test e la produzione, nonché la gestione e la manutenzione dei prodotti che costituiscono i sistemi di monitoraggio strutturale di edifici, manufatti, torri di telecomunicazioni, monumenti, edifici storici, ponti e viadotti stradali e ferroviari.

Oggi siamo pronti a gestire qualsiasi criticità, grazie al nostro centro di ricerca e sviluppo e progettare qualsiasi soluzione.

Lo scopo era quello di creare una società industriale che potesse rispondere alle problematiche che il mercato avrebbe presentato, per mettere sotto monitoraggio tutti i beni immobili che potessero avere possibili problemi nel tempo, come ad esempio infrastrutture stradali e ferroviarie, scuole, ospedali e altri beni dello Stato, condomini, nuove costruzioni e aree industriali, ecc, ecc.

Mission

 La Mission aziendale é quella di fornire un servizio “chiavi in mano” alla propria clientela, includendo tutte le attività che vanno dalle indagini preliminari conoscitive per la valutazione dello stato dell’opera, alla fornitura ed installazione dei sensori, alla raccolta e al processamento dei dati, fino alla sorveglianza continua effettuata da una propria Centrale Operativa attiva H24/7 con personale appositamente formato per attivarsi in caso di emergenza.

La caratteristica che differenzia l’azienda dai propri competitor, è la struttura industriale e non di start up, l’offerta di un impianto di monitoraggio strutturale in continuo ad un prezzo iniziale non troppo elevato  e  la possibilità di mantenerlo in funzione per gli anni successi tramite il pagamento dei canoni con un costo minimo. Altro punto di forza è polizza assicurativa UNIPOLSAI (polizza n. 1/53847/61/158455020) che prevede l’indennizzo dei danni derivanti da mancata o tardiva comunicazione del dato fino ad un importo di € 1.000.000.

Questa ha valore su ogni nostro sistema di monitoraggio, senza costo aggiuntivo per il cliente e resta in vigore con il solo pagamento del canone annuale.

 Descrizione dei prodotti e dei servizi

 L’intenso lavoro di ricerca e sviluppo ha portato al conseguimento con successo della realizzazione di n. 52 prodotti specifici, finalizzati alla realizzazione di sistemi di monitoraggio strutturale, con tecnologie avanzate e competitive sul mercato, di cui alcuni brevettati.

Il sistema “antenne” per il controllo dinamico del palo è composto da:

  1. un sensore accelerometrico di precisione
  2. un modulo di elaborazione
  3. un modem dati GPRS per la trasmissione delle informazioni al server di back-end del sistema

Il dispositivo è alimentato attraverso un cavo che lo collega ad un alimentatore da rete installato nella sala apparati o nello shelter locale.

Il dispositivo usato per il monitoraggio dei tralicci ad Alta Tensione impiega gli strumenti di misura sotto elencati:

                Stazione accelerometrica (16 bit) posta in testa al traliccio con il compito di segnalare eventuali perdite di verticalità (MONITORAGGIO STATICO) oppure accelerazioni impulsive superiori ad un valore di soglia impostabile (MONITORAGGIO DINAMICO)

Pannello solare per l’alimentazione autonoma della stazione accelerometrica.

Il sistema di trasmissione tra gli apparati sul traliccio ed il server centrale, avviene attraverso un gateway LORA in grado di interfacciarsi da un lato con tutti i sistemi posti nel raggio di 5 km e dall’altro, con una connessione SIM GPRS, con il server.

Il SAC (Sistema Analisi Costruzioni) è un sistema di monitoraggio strutturale strumentale di un singolo blocco costruttivo (scala, torre, corpo di fabbrica,…) presente all’interno di un edificio, che acquisisce valori dai sensori e li trasmette ad un’unità centrale,  dove vengono controllati e sorvegliati in tempo reale da un’ intelligenza artificiale ed una Centrale Operativa in servizio H24/7.

E’ costituito da una stazione principale a cui vengono collegati tramite cavo, due sensori multifunzionali ed un sensore ambientale di temperatura ed umidità relativa.

Il sensore multifunzionale è munito di un accelerometro strutturale in grado di acquisire, dal punto di installazione, valori di accelerazione, velocità, vibrazione e spostamenti di inclinazione e rotazione.

Il sistema si applica ad ogni singolo blocco costruttivo nei locali alti dell’edificio, ha un basso consumo, (10 W/h – costo medio € 1,00/mese) viene alimentato dalla tensione di rete ed è munito di un sistema di batteria tampone che ne assicura il funzionamento continuo anche in assenza di alimentazione principale.

Con questa disposizione, in caso di evento sismico, é possibile mettere a disposizione dei tecnici, i valori dell’accelerazione al suolo o della relativa risposta del sistema, in modo da permettere la valutazione del comportamento del fabbricato da parte dei tecnici ed eventualmente prevedere interventi di miglioramento della risposta sismica dell’edificio.

 Il sistema ha un basso consumo (10 W/h – costo medio € 1,00/mese), viene alimentato dalla tensione di rete ed è munito di un sistema di batteria tampone che ne assicura il funzionamento continuo anche in assenza di alimentazione principale.

La fornitura e l’installazione del sistema di monitoraggio SAC è coperto dai benefici fiscali del Sismabonus 110% che ne prevede la cessione totale del credito al fornitore o ad Istituto bancario o assicurativo.

Per le infrastrutture stradali e ferroviarie non esiste un prodotto standardizzato, in quanto il sistema varia aI variare degli elementi costruttivi del ponte e della grandezza. Tuttavia il sistema minimale per monitorare una campata di un ponte è costituito da una Master e n. 5 moduli multifunzionali, collegati via cavo.