Tangenziale di Napoli Spa

logo tgn spaVia  Giovanni  Porzio 4C – Centro Direzione di Napoli Isola A/7

80143 Napoli

info@tangenzialedinapoli.it – www.tangenzialedinapoli.it

 

Organi

Presidente: Paolo Cirino Pomicino

Vice Presidente: Pietro Fratta

Amministratore Delegato: Agostino Chisari

 

Presentazione

La Tangenziale di Napoli, con i suoi circa ventuno chilometri di tracciato e ventidue chilometri di svincoli, consente ogni giorno la circolazione media di circa 270.000 veicoli.
Per assicurare comodità, rapidità di spostamento e sicurezza, su una delle autostrade più trafficate d’Italia, l’Azienda pone particolare attenzione alle risorse, agli investimenti ed alle tecnologie con un unico obbiettivo: migliorare continuamente la qualità del servizio offerto.
Esempio ne sono le nuove e innovative forme di pagamento del pedaggio (Telepass) che consentono di ridurre i tempi di attesa, l’assistenza alla clientela, la costante attività di manutenzione dell’infrastruttura, gli studi destinati ad elevare i livelli di sicurezza della stessa.
La Società si avvale di strumenti ad elevato contenuto tecnologico e di un sistema integrato che consente di monitorare l’arteria e di garantire la funzionalità dei servizi, interagire con la clientela ed acquisire informazioni sullo stato degli impianti attivando gli eventuali interventi tecnici necessari.

L’azienda, col management che l’amministra, guarda sempre in prospettiva, puntando ad innalzare il livello dei servizi da mettere in campo, per quanti ogni giorno scelgono questo percorso autostradale.
Accompagna i clienti con un nuovo sistema di comunicazione in tempo reale sullo stato del traffico in Tangenziale, ma anche in città (Pannelli a Messaggio Variabile e Webcam con traffico on-line), rafforzando gli attuali standard di assistenza, qualità ed efficienza.
Una sfida ambiziosa che ci fa guardare al futuro, ma senza perdere di vista il passato. Se oggi la Tangenziale è un’autostrada che si snoda e vive dentro la città, è proprio grazie alla lungimiranza di coloro che l’hanno ideata, progettata e realizzata con ogni cura possibile, affinchè tutta la città potesse trarre vantaggio dalla presenza di questa opera che si è subito proposta come incentivo alla modernità e premessa dello sviluppo.